Archivio tag: comunicazione indipendente

Coincidenze, inizio della Mistica, Ricerca

Una sola cosa allora volevo: tornare in Africa. Non l’avevo ancora lasciata, ma ogni volta che mi svegliavo, di notte, tendevo l’orecchio, pervaso di nostalgia. (Ernest Hemingway) – Un estraneo, estraneo non è. Scorgere il profondo passaggio tra cielo e terra. Nell’Africa Nera, Piccolo Fiume mi ha confidato che è la stagione delle piogge. (Rispetto Pianeta)

Etna Needs Love Rispetto Pianeta Cortile delle Nevi Catania Visionaria
mezzanine living claudio mario andrea
le scale del sapere mezzanine living
arte involontaria cortile delle nevi
rispetto pianeta mezzanine living

Impiegherei la vita intera per ricordarmi di una singola ora contenente l’esistenza

Camminando con Mia, incontro per le piazze coloro che dormono senza riparo, ci sono crude realtà che aumentano giorno dopo giorno, belle risorse portate all’esasperazione. Gente di tutte le età, con storie normali che non hanno avuto nessuna assistenza. Purtroppo, la società diventa sempre più sterile al punto da ignorare uno specchio che appartiene a tutti, forse più ai responsabili che siedono dove potrebbero con un minimo essere d’aiuto.

Volume – I Tre Pesci e il Pulitore

Ho conosciuto Claudio una sera di novembre durante il mio lavoro, e scambiando due parole abbiamo scoperto di avere una cosa in comune: l’amore per l’arte. Sono molto felice e soddisfatta di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto. Leggendo il contenuto, mi sono accorta di rispecchiarmi in alcune parole che mi hanno colpita particolarmente. Quest’ultime hanno migliorato in me la visione della vita e dell’arte stessa, mi hanno trasmesso una sensazione di leggerezza e serenità, una sensazione positiva. “Più si cresce e più si resta soli, più si capisce e più incompresi si diventa, più si scopre e più bisogna coprirsi, più si vive nel miracolo e più tutto il resto diventa banale. Il vero è vedersi per come si è, e non per come gli altri si riflettono in noi”. Sono molto grata a Claudio, una persona precisa, puntuale, professionale e generosa. Credo che ci sia bisogno di avere nella vita più persone come Claudio, poiché evidente il suo animo buono e la sua semplicità. Questa esperienza lavorativa mi ha dato molto, sia a livello professionale che a livello umano. Spero ci sia nuovamente l’occasione di collaborare e raggiungere nuovi obbiettivi insieme. (Simona Bongiorno) / ISBN  979-12-5585-384-8

82 I tre pesci e il pulitore imprints of peace
92 I tre pesci e il pulitore arte concettuale
102 I tre pesci e il pulitore arte concettuale
110 I tre pesci e il pulitore imprints of peace
150 I tre pesci e il pulitore casa museo sotto l'etna

Risorse Interiori, Dovremmo Pregare in Silenzio

Ci sono solo due modi di vivere la propria vita: uno come se niente fosse un miracolo; l’altro come se tutto fosse un miracolo. (Albert Einstein) – In principio eravamo tutti muratori. La Preghiera è SalvaMento. Serve a mettere ordine, chi non prega non conosce. Ultimamente l’appiattimento ha sminuito questo immenso dono fatto dall’Eterno al misero Uomo. Dovremmo Pregare in Silenzio, dentro la Parola si Rifugia il Sentiero che Riconduce alla Verità.

Il Giardino dentro il giardino Parco della Gentilezza 1mqdb Verde Urbano Sogno Sociale Villa Bellini Catania Visionaria

Nella sua grandezza il genio disdegna le strade battute da altri e cerca regioni ancora inesplorate. (Abraham Lincoln) – Il mio Unico Desiderio che quel parco diventi Alberato. Il Giardino dentro il giardino Parco della Gentilezza Sogno Sociale Villa Bellini Catania Visionaria / Non sono io a parlare con la Natura, ma è la Madre a suggerire iniziativa. (Casa Museo Sotto l’Etna)

Ogni persona ha un suo proprio colore, una tonalità la cui luce trapela appena appena lungo i contorni del corpo. Una specie di alone. Come nelle figure viste in controluce. (Haruki Murakami) – Introspezione, Giardino, Rifugio, Reazione, Realizzazione, Illuminazione, Risoluzione, Concentrazione, Ricostruzione, Contemplazione, Rigenerazione, Rosso Blu, Codici / William Tell Overture (Rossini)

Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi
Mia Algoritmi di Pace Cortile delle Nevi
fili abbracciati danzano al raccolto installazioni arte involontaria

Alle Tue Porte mi inchino per quello che era all’Origine. Non ho studiato arte, però quando ne sento parlare mi riconosco. / Piccoli Soli d’Argilla Custodiscono Semi, Mia Algoritmi di Pace Cortile delle Nevi, Fili abbracciati danzano al raccolto.

Era una cosa che amavo fare da bambino

Nell’innocenza molte cose prendevano forma sconoscendo l’innato spirituale danzare d’etereo. Essere sentimento, vivere proiettato nel cambiamento che sente, studiarsi per migliorarsi, ammonirsi per rigenerarsi, servire per esistere nella missione. – Mario, tuo fratello sta cercando comunicarti, che essendo ancora piccino, ha bisogno di aiuto a portare il suo zaino. / Respiro Mediterraneo Algoritmi di Pace Cortile delle Nevi, Casa Museo Sotto l’Etna Corpi d’Argilla (Ombelico), Il Giardino dentro il giardino, Piazza Abramo Lincoln Radici Soccombono Lentamente, Se nella tua bici hanno tolto i pedali non ti resta che scrivere. (2008) – Quello che faccio si chiama Poetica, Visioni messe in circolazione, la forza costruttrice di un racconto. (Catania Visionaria)

respiro mediterraneo algoritmi di pace cortile delle nevi catania visionaria
corpi d'argilla dipinti d'oro casa museo sotto l'etna. 1
via etnea villa bellini 1mqdb il giardino dentro il giardino catania visionaria formikepazze
casa museo sotto l'etna catania visionaria
corpi d'argilla dipinti d'oro casa museo sotto l'etna
piazza abramo lincoln radici ficus soccombono lentamente catania visionaria formikepazze
Se nella tua bici hanno tolto i pedali non ti resta che scrivere. Casa Museo Sotto l'Etna Omaggio a Lapis

Trasparente è la forma

Mia nonna Carmencita, Sfere di Argilla Custodiscono Memoria, Libri di mio nonno (Villino), Sogno Sociale, Ficodindia (Bombe di Semi) – La figura del Paciere va attenzionata: Michileddo da Paci della famiglia Catania, era un anziano signore molto vispo che aveva una bottega di frutta e verdura in Piazza Rosolino Pilo. (Circuito Chiuso)

My grandmother Carmencita
sfere di argilla custodiscono memoria claudio arezzo di trifiletti arte involontaria mezzanine living
i libri di mio nonno carmelo arezzo di trifiletti villino
catania visionaria 1mqdb via renato imbriani
1mqdb bombe di semi ficodindia terre di martorina

Il sole in una barca, la conchiglia nella mia stanza

Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l’inquilino. (Victor Hugo) – Appunti nel sogno, Lungomare Occupato, Isola Lachea, Notturno Aci Trezza, Ricerca Continua. Ogni incontro saputo leggere può rivelarsi ricchezza. (Compleanno Anù) – Un lenzuolo bianco sarebbe opportuno alla coperta termica. / Non sono grilli, è un martello pneumatico in lontananza. Da quando hanno posizionato quel corvo le colombe mi fanno i dispetti, mi intenerisce come loro sappiano dove ho riposto speranza. (Anche gli alberi pregano)

isola lachea sicily needs love acitrezza catania visionaria
notturno acitrezza sicily needs love. 2
notturno acitrezza sicily needs love. 1
notturno acitrezza sicily needs love
cortile delle nevi ricerca continua arte involontaria collage
anche gli alberi pregano un metro quadrato di bosco 1mqdb

Il Giardino dentro il giardino, Sogno Immaginario, Società Lucida, Invisibilità del Suono

Amore puro libero da condizionamenti sociali, Maestria del sentimento, Essenza del profumo, Alito del primo respiro. Incontaminati, osservatori di un mondo che si velocizza senza prendere nota. Batticuore sente l’annunciazione del canto di primavera. Lei lui e il cielo che li custodisce. Villa Bellini, Catania Visionaria

vincenzo bellini on vision il giardino dentro il giardino 1mqdb catania visionaria
fragranza di una rosa 1mqdb il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria
scale delle rose il giardino dentro il giardino 1mqdb villa bellini catania visionaria
manifesto di frontiera catania visionaria il giardino dentro il giardino villa bellini
1mqdb catania visionaria il giardino dentro il giardino villa bellini

Temperature in costante aumento, il canto dei gabbiani è termometro di una società alla deriva. Dovremmo piantare alberi, dare voce ai popoli rifugiati, riscattare i terreni abbandonati, preservare il futuro. Un gatto è appena morto dinanzi la pretura, aveva sete. Le macchine a breve cesseranno di funzionare, quel posteggio che occupa la piazza è fuori luogo, quei concerti che si tuffano nel mediterraneo sono l’illusione di un mondo poco spontaneo. Restano pochi a credere nel sogno. Amaro è il nettare del risveglio, carta stampata per elogiare la scalata. Finirà questa commedia all’improvviso. Il Parco Ritrovato, Piazza Giovanni Verga

1mqdb il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria
il giardino dentro il giardino imprints of peace respect planet 1mqdb villa bellini
onore alle palme 1mqdb catania visionaria il giardino dentro il giardino villa bellini
catania visionaria provvidenza della parola basilica del carmine

Ci siederemo e con matita e candela tracceremo nuove rotte. (Basilica del Carmelo)

stop demolitions

demolizione processo di disumanizzazione

Demolizione processo di disumanizzazione, azione che prevede la distruzione, fuori dalla mia visione. Reggere macerie, veleno nelle arterie, polvere penetra nelle vene. Non distruggere niente, apparteniamo alla vita che tutto trasforma. Sentite il vento, il mare, la montagna, e pregate perché quello che si sta compiendo è molto grave. Macabro progetto, crimine per me demolire l’ospedale Santa Marta, ingiusto. Corso Martiri della Libertà attende da sempre il suo verde urbano. Governanti sembrano ignorare l’etica, raggirare il buon senso. Catania (Uso e Riuso della Materia)

appeal

invisibile sentire
invisibile sentire

Vi prego di pensare che non sto promuovendo la mia arte, anche perché sono io ad appartenergli dopo così tanto tempo. Se vediamo pezzi di cadavere pubblicizzati come spuntino, se ci accorgiamo che in ogni palazzo ripetitori padroneggiano, il problema è uno. Il pensiero, la parola in seguito al boicottamento della verità, sono state saccheggiate, al punto di non ritrovarci più terra sotto i piedi, fare delle risorse rifiuto. Personalmente sono per il sole, ma ho paura a questo punto dell’inverno. P.S.: Scusate, a scuola non mi ritrovavo facilmente.