Archivio tag: connections

Poiché il caffè abbia ancora i tempi della moka

il terzo fiore impronta pollice destro catania visionaria il giardino dentro il giardino villa bellini 1mqdb
Il Giardino dentro il giardino catania visionaria villa bellini 1mqdb imprints of peace london paris il terzo fiore
Credo nei sogni. Il giardino dentro il giardino sogno sociale 1mqdb villa bellini catania visionaria
Statua Semenza, Les vignes rouges d'Arles, Vincent Van Gogh, Osso duro, Ora del Caffè Mezzanine Living

Incontro persone consapevoli, occhi irradiano amore, non importa la nazione, sono figli di un unico sentore, non parlano la stessa lingua, professano diverse religioni, lo spirito è fedele al bene. Storia, dolore, piacere, forma di un mondo unito da un semplice sorriso. (Ascoltando Maurice Ravel) – L’arte del saper osservare, il filo d’oro (Il Giardino dentro il giardino). Statua Semenza – Les vignes rouges d’Arles, Vincent Van Gogh – Osso duro – Ora del Caffè. Tamburi di Pace (Villa Bellini). Un ponte tra sogno e realtà.

tamburi di pace il giardino dentro il giardino città di catania visionaria 1mqdb villa bellini un ponte tra sogno e realtà
Poiché il caffè abbia ancora i tempi della moka. Il giardino dentro il giardino 1mqdb catania visionaria villa bellini
viale dello zodiaco il giardino dentro il giardino un ponte tra sogno e realtà villa bellini catania visionaria 1mqdb
fantasia contemporanea, l'arte del saper osservare, il filo d'oro. Il Giardino dentro il giardino 1mqdb catania visionaria villa bellini

healthy emotions

emozioni sane

Etna, emozioni sane

contemporary world

“The world is spinning within the imprint of a fluid. Pulsates the flow of time, water and decor. The vibrating colour illuminated by its own heat. 
The eye wanders through the endless space. Acrylic is contermporary world.”

duecentouno production

duecentouno production

Chiudi gli occhi, lasciati accarezzare dal vento, assapora il profumo di un istante che racconta il viaggio. Percorsi dell’anima dipinti sulla tela della vita, forme che si colorano delle sfumature accese e impalpabili di emozioni che si risvegliano. In un percorso sospeso tra sogno e realtà la poesia incontra la vita, la riconosce e la “racconta”. È toccare, osservare, ascoltare, assaporarne l’aroma, sentirne il profumo, per percepirne l’intensità e lasciarsi sfiorare dal grande miracolo che è esistere.  (Cristina Cocuzza)