Archivio tag: contemporary writing

ink blots

Siamo come macchie d’inchiostro nelle pieghe della vita. Sporchiamo i muri delle città, togliamo via le foglie dai rami, prosciughiamo l’acqua dai pozzi e urliamo contro il cielo per la siccità delle nostre anime.

catania metropoli del melograno

Impariamo a comprendere che il dare germoglia frutti, che il rispetto ci regala sospiri e che siamo ospiti di una terra dalla quale abbiamo già ricevuto. Il tempo, bene prezioso, scorre via nelle clessidre delle nostre vite, piccoli granelli di sabbia che contano in un banale istante di egoismi. Ascoltare dal silenzio per riscrivere la nostra storia. (Cristina Cocuzza)

lighthouses of the world

Anche se i fari dovessero spegnersi non legittimare il terrore. Assecondare le linee guida porta consenso, comprensione, gratificazione. La vita vince su tutto.

Anche se i fari dovessero spegnersi non legittimare il terrore. Assecondare le linee guida porta consenso, comprensione, gratificazione. La vita vince su tutto.

free expression

Come tanti soldatini, tutti in riga a prendere le monetine. Politici, illustri cittadini inchinati difronte le spine. Social, regno indiscusso del generico, individua malesseri approssimativi detenendo lo scettro dell’equivoco. Quanta frustrazione in questa rete, sembrava tutto nascere per comunicazione, invece si è trasformato in divulgazione della confusione. Ascolto le onde del mare, quanta forza scandisce la risurrezione, siamo sabbia in riva al deserto, il miraggio resta un messaggio. Acrylic 9/10 cm.

The balance of the snake

L'equilibrio del serpente.
(Playa Catania)

L’equilibrio del serpente. La chiave per scrivere nelle stelle, sentire pensieri sempre nella creazione. Positiva essenza presente, potente sfumatura che orienta il faro della mente. È notte, domani sarà giorno e oggi sarà ieri, quello che resta sono i buoni sentimenti, la traccia di un sogno armonico. Il pensiero di fare un buco, trovarci un lago resta presente dall’infanzia. Fai del bene e metti da parte tutto il resto. Fare del bene diventa naturale. Quando verrà il freddo, sarà freddo. Il vento porta racconti lontani, a volte profondi, primitivi. Lascerò il mio cuore comunicare, farsi male, scrivere pagine nuove. Spogliare le pareti che offendono la Santità. Legni di mare arrivano da paesi lontani, raccontano un viaggio tra le onde, portano i segni dell’oceano. Playa Catania

The house is the beginning of thought

La casa stessa è l’inizio del pensiero

Toc toc. Chi è? Sono Gesù. Guarda come cammina sull’acqua la giù! No, quello è un signore che raccoglie telline. Sta tramontando, ora il mare diventa oro e le nuvole sembrano navi spaziali, possibile accedervi attraverso la purezza del vapore. Scrivo molto veloce, impiego tempo nel decifrare, una tavola levigata mi aiuta nello scorrere dell’inchiostro. Mia non piangere. Realizzazione Casa: Mirco, Sonia, Celine e Michele.

today ninety-one

Mia nonna che mi ricorda l’ora legale è un rito, Novantuno oggi. Adenosina – In quello che dice c’è anche verità mi sembra. Non è facile esprimere tale gravità, ma chi si documenta può trovare anche delle verità. Scusate è dal mese di Agosto che tutto il parlamento europeo è stato assorbito dal progetto covid. (12.000 nuovi satelliti, il cielo stellato cambierà per sempre!) Foglie iniziano a dare segni di debolezza.

Mia nonna che mi ricorda l'ora legale è un rito, Novantuno oggi. Adenosina - In quello che dice c'è anche verità mi sembra. Non è facile esprimere tale gravità, ma chi si documenta può trovare anche delle verità. Scusate è dal mese di Agosto che tutto il parlamento europeo è stato assorbito dal progetto covid. (12.000 nuovi satelliti, il cielo stellato cambierà per sempre!) Foglie iniziano a dare segni di debolezza.

table

Per tutti gli appassionati di Leonardo da Vinci, critici, storici, acculturati in genere, nell’ultima cena non era presente nessun tavolo, e gli Apostoli erano disposti in cerchio sopra dei tappeti. Quindi partendo da quel piano, il mio augurio di scendere dal piedistallo. Siamo tutti uno e quell’uno vale 18000. Un bacio che non sia di Giuda, perchè anche lì, potreste trovare l’oggi.

zero space

Sicily island of the world

Sicily island of the world

Parlare alle montagne, ai mari e gli animali, sentire il suono del corpo, connettersi attraverso le onde, raccontare il proprio sentire, utilizzare vocali dell’udire, far parte di un mondo che non si studia, si apprende, non si cerca, ci si nasce.