Archivio tag: sicily contemporary artist

IMPRONTA CONCETTUALE INSTALLAZIONI ARTE INVOLONTARIA

Notiamo facilmente i difetti altrui e non ci accorgiamo dei nostri. (Luigi Pirandello) – Il vantaggio ricevuto, comprendere i propri errori, correggerli. Realizzazione del Respiro. Sollevarsi leggeri, godere silenziosamente di ogni battito del proprio cuore. / La creatività è l’intelligenza che si diverte. (Albert Einstein) ISBN 9791222748207

impronta concettuale installazioni arte involontaria casa museo sotto l'etna

La salvezza umana giace nelle mani dei creativi insoddisfatti. (Martin Luther King) – La vita non consiste nel trovare te stesso. La vita consiste nel creare te stesso. (George Bernard Shaw) – Bisogna avere ancora un caos dentro di sé per partorire una stella danzante. (Friedrich Nietzsche) / Cortile delle Nevi, Sabbia Preziosa

3 cortile delle nevi le polveri dell'etna sicily contemporary art
2 cortile delle nevi le polveri dell'etna sicily contemporary art
1 cortile delle nevi le polveri dell'etna sicily contemporary art

Ogni Montagna ha un Cuore d’Oro

La dimenticanza dell’amore del cielo, il risveglio dei numeri primitivi. / Tutti dovevano avere gli stessi metodi di apprendimento, e di conseguenza dovevano attenersi alle stesse regole per lo svolgimento. L’essenza dei numeri, la propria spiritualità andava rimossa dalla coscienza. L’eccellenza veniva omologata per calcoli coordinati da più teste, la libertà era divenuta un concetto utopico in una società di cattedre e registri. (Piccoli Soli d’Argilla) / Incontrarsi, Riconoscersi, Non perdersi per l’Eternità. (Ibla)

piccoli soli d'argilla mezzanine living installazioni claudio arezzo di trifiletti

L’impronta dei semi

Il seme è il tempio dove abita Dio. (Eise Osman) – Ph. Cieli di Ortigia, Alessandro Gravina / Codici di geometrie esistenziali. (Celtictemple) / Volontà corporale, Predisposizione spirituale. La libertà d’azione vincolata dalla coscienza, l’essere corpo infinitesimale. (Siracusa Visionaria) / E pensare che i barbari ancora fanno fuochi d’artificio! (formikepazze)

cieli di ortigia siracusa visionaria imprints of peace 2
cieli di ortigia siracusa visionaria imprints of peace 3
cieli di ortigia siracusa visionaria imprints of peace 4
cieli di ortigia siracusa visionaria imprints of peace 5

Il sole in una barca, la conchiglia nella mia stanza

Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l’inquilino. (Victor Hugo) – Appunti nel sogno, Lungomare Occupato, Isola Lachea, Notturno Aci Trezza, Ricerca Continua. Ogni incontro saputo leggere può rivelarsi ricchezza. (Compleanno Anù) – Un lenzuolo bianco sarebbe opportuno alla coperta termica. / Non sono grilli, è un martello pneumatico in lontananza. Da quando hanno posizionato quel corvo le colombe mi fanno i dispetti, mi intenerisce come loro sappiano dove ho riposto speranza. (Anche gli alberi pregano)

isola lachea sicily needs love acitrezza catania visionaria
notturno acitrezza sicily needs love. 2
notturno acitrezza sicily needs love. 1
notturno acitrezza sicily needs love
cortile delle nevi ricerca continua arte involontaria collage
anche gli alberi pregano un metro quadrato di bosco 1mqdb

synergistic actions

LE POLVERI DELL’ETNA – Murale Palazzo Speciale

Tutte le verità sono facili da capire una volta che sono state rivelate. Il difficile è scoprirle. (Galileo Galilei)

LE POLVERI DELL'ETNA (Murale Palazzo Speciale)

Virgole precedono un racconto futuro.

Virgole precedono un racconto futuro.

Fabbrica delle uova, pollaio creativo.

Fabbrica delle uova, pollaio creativo.

Sentimento si espande, coro notturno, suono ali che planano, silenzio, luna nascente.

Sentimento si espande, coro notturno, suono ali che planano, silenzio, luna nascente.

Terra bollente, sale registra, unione aliti nel vento.

street art london

world needs love

Preghiere messe in circolazione

clay project of peace

Arte a servizio della Pace

Arte a servizio della Pace

Primitive poetry

condividere un mondo

condividere un mondo

Poesia Primitiva

Poesia Primitiva

the breath of the sea

Iris se nè andata, l’immagine la voce il personaggio di Iris resta fermo ancorato ad Aci Castello.

Chi è Iris, difficile definirlo con parole semplici, anche se Iris è semplice, piena di vita anche quando la vita l’ha portata in un’altra dimensione. Non posso permettermi di scrivere una poesia, un racconto, queste righe desiderano essere ricerca, una mappa precisa con immagini lucide sul percorso di una donna che rimarrà per me immortale. Le feste, le riunioni, il calore di famiglia mi riporta a sentire la sua voce, ascoltare una lingua sonoramente simpatica e lungimirante per dono di contenuto vissuto. La società ama i frutti belli, come se li dovesse mangiare con gli occhi, Iris è un frutto autentico, che si rifiuta di assorbire colori apparenti, forme e dimensioni non conformi col suo pensiero. Iris Pesko mi ha visto crescere, l’ho sempre osservata con grande rispetto, lo stesso nel guardare un fiore bello e non delicato, fragile e allo stesso tempo vigoroso, difficile descrivere come una persona possa mantenere austerità e allo stesso tempo frenesia di primavera. Iris non grida rivoluzione, Iris è rivoluzione, è voce dall’immediato cambiamento, lei osserva quello che a molti passa inosservato, sta attenta all’evolversi globale pur restando nella sua Aci Castello, paese di mare, aperto e pronto a ricevere la sua Svizzera, una Svizzera che viene adottata portando in se un dono, io sono. Quanti sentono di esistere aldilà di posizioni sociali, beni raggiunti, forse essere riconosciuti come parte di questo mondo rafforza l’idea che ognuno ha di se, ma lei no, lei non cerca riconoscimenti, anzi controcorrente dimentica chi realmente è, a lei basta confidare nel bene, sentirlo, ascoltarlo. La bellezza è lama che ferisce per amore di essere vivi. La immagino festeggiare al sole, ballare alla luna, cantare con i grilli, nuotare sott’acqua, accarezzare una stella marina, portare grande rispetto a un granchio, ascoltare il silenzioso consiglio. La sua voce, il suo scherzo continuano a rivolgermi lo sguardo, ora leggera vola, si sposta velocemente nel suo mondo, per godere della vita questa volta non bisogna restare feriti, dentro un pozzo dolce vino non stordisce, lucida la mente lascia il suo racconto si trasforma in oro.

Swiss Artist

 Iris Pesko “Angelo”

be patient

“Quanto più lunga era la strada, importanti erano le case”

Mettendo una pietra sopra si può arrivare a montagne, fiumi e mari.

Mettendo una pietra sopra si può arrivare a montagne, fiumi e mari

Moments of the soul

Momenti dell'anima Foto Antonella Germano Brucato

Momenti dell’anima – Foto Antonella Germano Brucato

In ritardo scende la goccia dalla gronda, suona un sole che scioglie il ghiaccio, passeggio, mi ritrovo, il cuore fa una breve pausa, ci sono, vi sento.